Realtà Virtuali

 

Prof. R. Folgieri, aa 2013-2014

email raffaella.folgieri@unimi.it

Avvisi
Come funziona il corso
Modalità d'esame
Materiale lezioni



Avvisi

Consultate questo spazio sempre la sera prima di ogni lezione: qui saranno "postati" eventuali annunci tipo "lezione rimandata causa neve/sciopero/docente malata(non contateci!)"

**********************************************************************************************************************************************************************************************************

AVVISO: Le lezioni sono finite! Grazie a tutti per avermi seguito. Attendo i vostri progetti d'esame!

**********************************************************************************************************************************************************************************************************

AVVISO: per la lezione sulla KINECT, installare:

Visual Studio Express 2010 C# (free): http://www.microsoft.com/express  

XNA 4.0 (free): http://www.microsoft.com/download/en/details.aspx?id=23714

Kinect SDK Beta 2 (free):  http://www.kinectforwindows.org/

SEGUITE LE ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE CONTENUTE IN QUESTO DOCUMENTO: CLICK QUI

Inoltre, per portarci avanti e poter provare l'utilizzo della kinect in aula, seguite il tutorial "Setting Up Your Development Environment" a questo link: CLICK QUI e, se riuscite, allo stesso link, il tutorial "Scheletal Tracking Foundamentals". In questo modo potremo utilizzare il tempo a lezione direttamente per provare la kinect...

**********************************************************************************************************************************************************************************************************

AVVISO: per la lezione su Android e Moverio (13/11/2013) installate:

SDK ANDROID (API 8 per ANDROID 2.2), qui: http://developer.android.com/sdk/installing/index.html

Come IDE si consiglia INTELLIJ, guardare qui: http://www.jetbrains.com/idea/features/android-tutorials.jsp

Se preferite, va bene anche ECLIPSE: http://developer.android.com/sdk/installing/installing-adt.htm

Portate anche un dispositivo Android (con annesso cavo per collegarlo al pc)

**********************************************************************************************************************************************************************************************************

AVVISO: installate sui vostri portatili il software (free) NeuroVR (reperibile all'indirizzo http://www.neurovr2.org/). Nella lezione del 6 novembre (o in quella successiva, se non dovesse bastare il tempo) utilizzeremo anche questo software.

********************************************************************************************************************************************************************************************************************************************************************************************************************************************************************************************************************

AVVISO: WORKSHOP SUL BCI della G.TEC

Chi desidera, può partecipare al workshop che si terrà a Milano (sono previsti solo due workshop: uno a Milano ed uno a Pisa).

E' interessante partecipare per capire lo stato dell'arte e cosa si sta realizzando con questo strumento. Ecco le informazioni utili (la partecipazione è gratuita):

g.tec will visit 2 universities in Italy. At every venue, a Brain-Computer Interface workshop will be hold. Each workshop includes a theoretical session as well as hands-on training with the g.tec equipment. As a special unique feature, a local BCI specialist from each region will tell the attendees more about his / her research. More information can be found at our webpage: http://www.gtec.at/News-Events/Workshops/BCI-workshop-tour-Italy

IRCSS "S. Maria Nascente" Fondazione Don Carlo Gnocchi Onlus

Milan, Italy

October 4th , 2013

10:00 am - 04:30 pm

Attendance is free of charge, but registration is required because space is limited. Please contact Markus Bruckner (bruckner@gtec.at)

SE SIETE INTERESSATI, ISCRIVETEVI AL WORKSHOP SCRIVENDO A MARKUS BRUCKNER COME RICHIESTO (i posti sono limitati) CITANDO IL MIO RIFERIMENTO

**********************************************************************************************************************************************************************************************************


Come funziona il corso

Non c’è un libro di testo. Bastano le slide (che saranno messe su questo sito) e i vostri approfondimenti personali in Internet (navigate, surfate, esplorate).
Non ci si deve fermare alle slide, ma vanno condotti approfondimenti.
Tutto quello che serve sapere si trova on line o su Internet.
Ovviamente gli approfondimenti vi servono anche per la relazione personale

Occorrente per le lezioni di laboratorio:
Per il laboratorio occorre procurarsi occhiali per visione stereoscopica. Ne trovate, ad esempio, qui: http://store.scenes.it/ 
Potrebbe farvi comodo anche una macchina fotografica digitale

Modalità d'esame

progetto (accompagnato da BREVE relazione)+ discussione/presentazione orale del progetto

Scritto: relazione su argomento (da approfondire).
Gli argomenti saranno man mano segnalati a lezione (in genere sull'ultima slide di ogni lezione) e vanno concordati con il docente.
Potete anche scegliere argomenti di vostro interesse (concordate sempre con me), purché legati ai vari aspetti della Realtà Virtuale.

Lo scopo della relazione è approfondire specifici argomenti collegati alla VR.
Se la scelta dell'argomento è approvata, il lavoro dovrà essere preparato preferibilmente in Inglese, ma è possibile presentarlo anche in Italiano, completo di referenze (bibliografia) e di lunghezza sufficiente (non si valuta la quantità ma la qualità).
Gli scritti devono essere originali. Si avvisano gli studenti che i lavori saranno sottoposti al vaglio di software di plagiarism detection (software antiplagio) che controllano sia copiature da Internet, sia copiature da testi, sia da paper o simili. Se la relazione risulta copiata, anche solo in parte, non sarà ritenuta valida ai fini dell’esame.
Studente avvisato mezzo salvato!

Informazioni su cosa è considerato plagio: www.plagiarism.org

Attenzione: è considerato plagio anche l'autoplagio, per cui NON riciclate lavori fatti precedentemente per altri esami


Il progetto è di gruppo (ma il voto singolo, cui concorre la valutazione della relazione personale). Un gruppo può essere composto al massimo da 4 studenti.


Materiale Lezioni

Lezione 1:

Lezione 2:

Lezione 3:

Lezione 4:

Lezione 5:

Lezione 6:

Lezione 7-8:

Lezione 9:

Lezione 10:

Lezione 11:

Lezione 12: